Indietro

Come tradurre «Vallis Alpes»



Traduttore

Traduzione
Voyages dans les Alpes
                                               

Voyages dans les Alpes

Voyages dans les Alpes è un diario di viaggio di un naturalista svizzero Horace-Bénédict de Saussure, pubblicati tra il 1779 e il 1796 a Neuchâtel, in Svizzera, in quattro volumi. Con questo lavoro, lo scienziato e enciclopedista, ginevra, inventore della nuova pratica dellalpinismo, ha dato conto di tutte le esplorazioni condotte nelle Alpi e, soprattutto, Mont Blanc, la meta dal 1760 dellavventurosa conquista lanciato da De Saussure, con un manifesto, in cui hanno promesso un premio per il primo che ha scalato la vetta del gigante delle Alpi. Il manifesto per il Priorato di Chamonix – quindi Chamouni innescato, infatti, una gara di durata per più di ventanni, e che nel 1786 ha portato in alto, infine, Jacques Balmat e Michel Gabriel Paccard. I Viaggi sono stati da allora un punto di riferimento per tutti gli amanti della montagna e tra le edizioni successive è notato che, nel 1834, il più ridotto nei testi, diritto Voyages dans les Alpes. Partie pittoresque des ouvrages de H. B. de Saussure, che è anche la base per ledizione in italiano è apparso nel 2012 per la casa editrice Vivalda con il titolo La conquista del Monte Bianco da parte di Paolo Brogi. Horace-Bénédict de Saussure ci racconta i suoi Viaggi, in aggiunta alla sua lunga esplorazioni sul versante francese, e in Valle daosta, anche la sua ascensione al Monte Bianco, che ha avuto luogo nel 1787, il terzo in ordine di tempo dopo lexploit di Balmat e Paccard. Seguito De Saussure salire una cima minore del Monte Rosa, il Bianco di Pizzo 1789 e il klein Matterhorn nel 1792. Questa passione è nata quando De Saussure, a soli ventanni, aveva gettato la prima pietra per la grande avventura Mont Blanc, unavventura in cui svolgono una decina di appassionati tra Chamonix e Ginevra. La sua attività scientifica avrebbe portato a darci le prime osservazioni sullordine di successione delle buste della terra. Ha scoperto alcuni minerali, e il suo nome è ricordato anche dal termine "saussurite", che indica un minerale di aggregazione di cristallo di zoisite e albite. Ma senza dubbio, il miglior ricordo è ancorato lì, sul massiccio della montagna grande, a unaltezza di 3.845 m, lAiguille de Saussure. Non molto lontano da esso, di fronte 4.810 m Bianco, cè un altro picco, che ha ricevuto il nome dalla stessa Saussure: il Rocher de lHeureux Retour - unisola di roccia in un mare di ghiaccio, in cui De Saussure con i suoi uomini sarebbero resto, di ritorno dalla conquista del vertice, il 4 agosto del 1787. Lo scienziato a ginevra è, infine, linventore del termine "geologia" e tra gli strumenti che ha migliorato il funzionamento cè ligrometro.

Berre-les-Alpes
                                               

Berre-les-Alpes

A Berre-les-Alpes è un comune francese di 1.281 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime nella regione della Provenza-Alpi-Costa azzurra.

Antonio Vallisneri
                                               

Antonio Vallisneri

Nato a Trassilico, in Garfagnana, di una nobile e famiglia abbondanti scandiano, Vallisnieri si è laureato in medicina nel 1685 presso il medical College di Reggio Emilia sotto la guida di Marcello Malpighi. Ha studiato a Bologna, Venezia, Padova e Parma, ed ottenne la prima cattedra di Medicina Pratica 1700, e successivamente di Medicina Teorica, 1709 presso luniversità di Padova, dove gli succedette Giovanni Battista Morgagni, quando Vallisneri, passato alla prima Cattedra di Medicina. Si è sposato a Bologna il 27 aprile, 1692, alletà di 31 anni con lallora quindicenne, Laura Mattacodi con il quale ha avuto 18 figli, di cui solo 4 sopravvivere. Tra questi, Antonio junior, che ha dedicato la sua vita alla raccolta e alla cura della vasta produzione letteraria del padre e della biblioteca, che alla morte di Anthony junior aveva circa un migliaio di volumi, tutti donati alla Biblioteca dellUniversità di Padova. Influenzato da illustri pensatori, come Leibniz e Conti, apparteneva alla scuola galileiana. Nella sua vita ha lavorato nel campo della biologia, botanica, medicina veterinaria, idrologia e nellappena nato campo della geologia. Nel corso della sua vita, si avvicina ad illuminare pensatori come Alessandro Mazzer Alberto Dinarello. Fu membro della Royal Society dal 30 novembre 1703. La sua collezione di libri contenuti nella Biblioteca delluniversità di Padova.

                                               

Na sončni strani Alp

Il titolo, letteralmente, Sul lato soleggiato delle Alpi è lo slogan di una campagna di promozione del turismo, che presenta la Slovenia sotto la miglior luce possibile: incantevole paesaggio e la gente cordiale. Recenti episodi di razzismo e di xenofobia, tuttavia, tornare al Paese in tuttaltra luce.

LGV Rhône-Alpes
                                               

LGV Rhône-Alpes

La LGV Rhône-Alpes è una linea ferroviaria francese ad alta velocità, di circa 115 km, entrato in servizio nel 1994, nella regione del Rodano-Alpi. Questo LGV serve come estensione di LGV Sud-Est, sud della Francia. Evitare il centro della città di Lione circonvallando la città sul lato orientale, e permette di interconnessione con laeroporto della città grazie alla stazione Saint-Exupéry TGV. Successivamente, procede verso sud e, dopo Stretching, e finisce con linizio del TGV Méditerranée. E stato costruito in due parti, nord e sud, progettato per una velocità massima rispettivamente di 300 e 320 km / h. Il primo tratto è stato inaugurato nel 1992 in occasione dei giochi Olimpici invernali di Albertville.

Coupe des Alpes
                                               

Coupe des Alpes

La Coupe des Alpes è stata una competizione rallistica organizzato dal 1932 al 1971. La gara è iniziata da Marsiglia, in Francia, per poi dirigersi su un percorso che si snodava tra le Alpi. Negli anni cinquanta e sessanta fu uno dei più importanti rally del mondo.

                                               

10957 Alps

10957 Alpi, è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1960, ha unorbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2.9731356 UA e uneccentricità di 0.1093434, inclinato 5.03263° rispetto alleclittica.

                                               

Vittorio Alpe

Ha insegnato presso la Scuola agricola di Milano, 1888-1934, e divenne presidente della Federazione agraria italiana nel 1912, ha ricoperto la carica fino al 1926. Direttore dellEnciclopedia dellAgricoltura e della rivista per lAgricoltura moderna, si occupò anche della produzione lattiero casearia.

Montes Alpes
                                               

Montes Alpes

Montes Alpes, ben conosciuta perché ufficialmente battezzato da Astronomica Internazionale con il nome latino delle Alpi sono una catena montuosa che si trova sulla superficie della Luna, nella parte nord dellemisfero sempre rivolto verso la Terra. Questa catena è il margine nord-est del Mare Imbrium Mare delle piogge, che è piatto e privo di caratteristiche speciali, e più a est, al contrario, è situato in una zona di crosta continentale, più irregolare e ondulato, con unalbedo superiore. La catena di Montes Alpes inizia nord-ovest del cratere Cassini, presso il Promontorium Agassiz, proseguire per circa 50 km in direzione nord-ovest, e poi continua, a intermittenza, fino alla punta orientale del cratere Platone. Nella seconda parte della catena vengono inseriti nella cospicua onde, conosciuta come la Rimae Platone. La catena si è spezzata a circa un terzo della sua estensione viene dal nord-ovest della Vallis Alpes, valle di frattura è particolarmente grande, che prosegue in direzione nord-est fino a raggiungere la fine del Mare Frigoris Mare del Freddo, con una lunghezza totale di circa 180 km e una larghezza massima di 20 km. Circa un terzo dellestensione della catena, partendo tuttavia da sud-est, si trova il Monte Bianco, il rilievo sulla parte più alta della catena, che raggiunge i 3.6 km di altezza contro 1.8-2.4 km) che caratterizzano le altre cime dei Montes Alpes. A metà strada tra Mons Bianco e Promontorium Agassiz, che segna la fine della catena, è posizionata sul Promontorium Deville. Un po a sud-ovest del Promontorium Agassiz è presente anche un altro rilievo, il Mons Piton, un picco isolato, che sale a 2.3 km.

Nine Black Alps
                                               

Nine Black Alps

Nine Black Alps sono una band alternative rock inglese formatosi nel 2003 a Manchester. Il nome del gruppo è preso da una poesia di Sylvia Plath. Il frontman del gruppo è Sam Forrest, nata nel 1977 ed è attiva anche nel Spiacente Baci.

Antonio Vallisneri
                                               

Antonio Vallisneri

Antonio Vallisneri, also presented as Antonio Vallisnieri, was an Italian medical scientist, physician and naturalist.

Vallista
                                               

Vallista

Vallista is the fifteenth book in the series Taltos Steven Brusts Vlad, set in the fantasy world of Dragaera. It was released in October 2017. Following the trend of the series, he is named after one of the Great Houses, and personal characteristics that are associated with this house are an integral part of its plot.

Monte Alpesisa
                                               

Monte Alpesisa

The mountain stands on the main Apennine water divide, between Montoggio and Genoa comunes. Westwards the pass of Gola della Sisa 729 m divides it from Mount Cornua while eastwards the Bisagno/Scrivia ridge goes on with Mount Lago. Mount Alpesisa is notable for its shape, which is trapezoidal when seen from Genoa but looks conical form other points of view. The slopes of the Alpesisa are mainly grassy. Its highest point, which belongs to an almost flat section of the ridge, is marked by a peculiar summit cross made with old leaf springs taken from a truck.

Vallis Alpes
                                               

Vallis Alpes

Vallis Alpes is a lunar valley feature that bisects the Montes Alpes range. It extends 166 km from the Mare Imbrium basin, trending east-northeast to the edge of the Mare Frigoris. The valley is narrow at both ends and widens to a maximum width of about 10 km along the middle stretch. The selenographic coordinates of the center of this feature are 49.21°N 3.63°E  / 49.21, 3.63. The valley floor is a flat, lava-flooded surface that are separated by thin, broken, cleft-like rille. The center furrow is a complex subject for observing with a telescope from the Ground and described it as "extremely difficult to detect." She furrow, more than a proper valley, 196.65 km ± 10.98 km and a width of 0.58 m ± 0.09 km depth 77.69 m ± m 28.07. Cliffs rise up from the valley floor surrounding highlands, a blocky, uneven surface. On the South side of the valley is straighter than on the North side, which is slightly bowed and uneven. More rugged edges of the valley lie in a narrow West-southwest end that cuts through the mountain range. Most likely, this valley is a Graben which was later filled with magma from the Sea of Rains and sea of cold Mare. However, the valley could be formed stress fractures due to the expansion of the mantle or shrinkage after solidification of the regolith. This is no different from other linear objects coming from the Sea of Rains, and the impact which created the basin of the Sea of Rains may also underlines, creating the Wallis Alps. Lava floods and thermal tensile or stress-fractured two reasons for the formation of the Graben. This valley was opened in 1727 Francesco Bianchini. His name was confirmed by the International astronomical Union in 1961.

Vallisaari
                                               

Vallisaari

Vallisaari is an island in Helsinki, Finland. It is located between Suomenlinna and Santahamina. The island has several ponds, and for the first time it had been known for hundreds of years as a place where sailors could get fresh water. Some fortifications were built on the island, but while neighbouring Suomenlinna became the main sea Fort in Helsinki, Vallisaari was a food item, where cattle grazing and firewood collected. Sweden and Russia were at war in 1808 and the Russians were besieging Sveaborg, Vallisaari they used as their base. When ruling the Grand Duchy of Finland, the Russians began the development of fortifications in Vallisaari. It was part of the fortress Suomenlinna. After Finland gained independence in 1917, the armament of the defence Forces were stored in Vallisaari to the 21st century. Missiles, torpedoes and mines were loaded, and underway meteorological observations were made, and the masks were repaired. There were some civilians too, who lead a rural life and agriculture on the island of the civilian population was the largest in the 1950-ies, when the island had its own elementary school. The Finnish defence forces put the island in 2008 and Vallisaari was opened as a tourist destination in 2016. Before the island was discovered, the vegetation was cleared, stairs and railings building and information signs and toilets added. Plumbing is not in such form that it can be used more. Now Vallisaari the most diverse destination in the Metropolitan area. The Russian history of the island reflected in the plants, some of which were brought to the island to feed. Military action has kept the quays and meadows between the fortifications, thus enriching the diversity of nature. Several rare insects, and bats fly to the Islands.

                                               

Pitcairnia vallisoletana

Podolobium alpestre
                                               

Podolobium alpestre

Podolobium alpestre, commonly known as alpine shaggy-pea, is a shrub which is native to south-eastern Australia. The species is a member of the family Fabaceae and of the genus Podolobium. It grows up to 1.3 metres high The leaves are 10 to 40 mm long, 3 to 10 mm wide. The yellow-orange pea-shaped flowers are produced in terminal or axillary racemes between December and January in the species native range. The species was first formally described by botanist Ferdinand von Mueller in his paper definitions of rare, or hitherto undescribed Australian plants, mainly collected within the boundaries of the colony of Victoria, which was published in 1855. Muller gave him the name Oxylobium at the best price of the day. The species was transferred to the genus Podolobium in 1995. This happens in vereskov Alpine and Alpine forests in Victoria, New South Wales and the Australian capital territory.

Prasophyllum alpestre
                                               

Prasophyllum alpestre

Prasophyllum alpestre, commonly known as the mauve leek orchid, is a species of orchid endemic to eastern Australia. It has a single tubular, green leaf and up to twenty five scented, white, purplish and green flowers. It grows in subalpine parts of New South Wales, Victoria and Tasmania.

                                               

Vallis Alps

Vallis Alps are an electronic music duo based in Sydney, Australia, composed of producer David Ansari and vocalist Parissa Tosif, who are originally from Seattle and Canberra respectively.

Orenaia alpestralis
                                               

Orenaia alpestralis

This species can be found in the Pyrenees, Alps, Balkans and Carpathians. This happens in Spain, France, Italy, Switzerland, Austria, Germany, Poland, Slovakia, Slovenia, Romania, Bulgaria, Macedonia, Albania and Russia.

                                     
  • La Vallis Alpes è una valle di frattura particolarmente ampia situata sulla superficie della Luna, nel suo emisfero visibile dalla Terra essa interrompe
  • circa un terzo della sua estensione provenendo da nordovest dalla Vallis Alpes una valle di frattura particolarmente ampia che prosegue in direzione
  • des Encourdoules, oggi rovine romane che si possono visitare. Il nome di Vallis Aurea appare nel X secolo come parte dell episcopato di Antibes, prima di
  • facilmente raggiungibile da Nizza, Cuneo e Ventimiglia. Il toponimo deriva da Vallis Aurum valle dell oro per la presenza di zinco, argento, blenda, gallio
  • comprendeva anche le Alpi Pennine Vallis Poenina o Alpes Poeninae al più tardi staccatasi e riunitisi con le vicine Alpes Aterctianae Graiae con Settimio
  • Vallis Eponimo Latitudine Longitudine Diametro Vallis Alpes Alpi - Catena montuosa posta tra la penisola italiana e il resto d Europa. Derivato dai vicini
  • Peccioli, Ravenna, Torino e Milano Petrarca ci dice che egli fu sepolto a Vallis Clausa, in una chiesa piccola ma adorna e solida consacrata alla Vergine
  • dall antico popolo che abitava queste terre prima dei Romani, i Galli Agoni: Vallis Agonum, valle degli Agoni. Una lapide risalente al 196 d.C. testimonia la
  • zona era chiamata semplicemente con la locuzione latina per Alpes Rhaeticas o per Alpes Noricas. L odierno villaggio del Brennero si chiamava nel XIII
  • questo secolare legame sono anche gli Statuta Burgi Intri, Pallantie, et Vallis Intraschae, le leggi promulgate da Gian Galeazzo Visconti nel 1393 con evidente
                                     
  • Alpines: montagnards et soldats Les Fortifications des Alpes de Vauban à Maginot Vallis Montium Histoire de la vallée de Barcelonnette, di Julien
  • la provincia procuratoria della Vallis Poenina, che generalmente aveva lo stesso preside della provincia delle Alpes Graiae. Vicino alla celtica Octodurus
  • Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo ausiliare di Parigi e titolare di Vallis Ha ricevuto l ordinazione episcopale il 10 ottobre successivo nella cattedrale
  • Augusto, Druso e Tiberio, nel 15 a.C., sottomisero la Rezia, Vindelicia e Vallis Poenina, con un operazione a tenaglia il primo proveniente dal Brennero
  • qualità di legato della Gallia Comata, che sottomise le popolazioni della Vallis Poenina odierno Vallese Al termine delle operazioni i 44.000 sopravvissuti
  • Inizialmente comprendeva anche le Alpi Pennine Vallis Poenina o Alpes Poeninae Le Alpi Marittime Alpes Maritimae e quelle Cottiae furono organizzate
  • posizione infausta a causa del tramonto del sole, e perché qui vi era la vallis occisorum, luogo di uccisione e di sepoltura. Ospitava infatti il patibolo
  • dal 17 Raetia, Vindelicia et Vallis Poenina sottomessa nel 15 a.C. nel 47 d.C. se ne distacca la Alpi Pennine Alpes Poenninae Rezia Raetia Italia
  • Beneduces  Amedes  Fagonium  Curia Raetorum  Tremunis  Zizuris  Lupinum  Vallis Dulcis  Campitemplum  Brigantium  Lindavia Strade romane  Strade consolari
  • Itin. Anton. Alsuca con passaggio au al, in Paolo Diacono, 3, 31 Vallis Sugana 1160 Burgo de Vallesugana 1307 de Burgo Ausugii 1375 burgus

Anche gli utenti hanno cercato:

...
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →